Battlefield V permette di modificare il campo di battaglia a proprio vantaggio, e non solo

201

Il materiale promozionale è un po’ sopra le righe, con personaggi accattivanti e una prospettiva “esagerata” sulla seconda guerra mondiale. Ma stando alle promesse del team di sviluppo di Stoccolma DICE il potenziale per un titolo multiplayer di sostanza e innovativo rispetto al passato di Battlefield sembra piuttosto alto. Senza ovviamente stravolgere le radici delle meccaniche di gioco.

Ambientato nella seconda guerra mondiale, Battlefield V introdurrà nuove modalità multiplayer, le War Stories in single-player e la modalità cooperativa Combined Arms. Dopo il lancio, Battlefield V sarà costantemente aggiornato con nuovi eventi, sfide, battaglie e ricompense, che verranno offerti gratuitamente. Non ci saranno Premium Pass, che avevano creato confusione con i giochi precedenti. Tutti i giocatori avranno accesso alla stessa mappa e modalità, mantenendo la community unita mentre avanzano nel gioco.

Il multiplayer, come da tradizione della serie, sarà contestualizzato in un ambiente sandbox. Ma, rispetto al passato, adesso sarà modificabile in modo da ottenere vantaggi strategici. I personaggi possono spostare artiglieria, costruire fortificazioni e riparare strutture danneggiate, modificando il campo di battaglia a proprio vantaggio. Si potranno anche portare al riparo i compagni di squadra feriti, “con la libertà di adattare il campo di battaglia in un modo nuovo” si legge nel comunicato stampa. È ancora presto per dirlo, ma è probabile che Battlefield V accolga nella sua struttura di gioco elementi dai giochi di tipo Battle Royale e da Fortnite.

“Battlefield e DICE tornano dove tutto è iniziato: la Seconda Guerra Mondiale. Tornando alle nostre radici, abbiamo voluto qualcosa di nuovo e moderno. La nostra vision con Battlefield V è di raccontare i tanti lati inesplorati del conflitto che ha cambiato il mondo”, ha detto Oskar Gabrielson, General Manager di DICE. “La scala di ogni battaglia e il livello di coinvolgimento è differente da quanto fatto fino ad ora in Battlefield, e un’esperienza fantastica attende i giocatori.”

La modalità Company consentirà ai giocatori di creare e modificare i propri soldati, armi e veicoli che si evolveranno durante il gioco, coprendo tutto, dal modo in cui appaiono a come agiscono. Ovviamente non può mancare la modalità classica di Battlefield, Conquest da 64 giocatori. E poi, sulla scia del successo delle Operazioni di Battlefield 1, Grand Operations si baserà su multi-mappe ed eventi dinamici multi-modalità che porteranno i giocatori attraverso storiche battaglie della seconda guerra mondiale.

Per quanto riguarda le Storie di guerra in single player si potranno vivere i freddi paesaggi norvegesi o sbarcare nel caldo deserto del Nord Africa, ricalcando avvenimenti storici realmente accaduti nella seconda guerra mondiale. Battlefield V sarà disponibile il 19 Ottobre su Xbox One, PlayStation 4 e Origin per PC. Coloro che ordineranno Battlefield V Deluxe Edition avranno accesso anticipato di 3 giorni il 16 Ottobre, mentre i membri EA Access e Origin Access potranno unirsi al Play Frist Trial dal giorno 11 Ottobre. I giocatori che pre-ordineranno qualsiasi edizione del gioco con la Battlefield V Enlister Offer avranno accesso anticipato alla Open Beta e altri benefit in-game.

Xbox è come console partner di Battlefield V, mentre NVIDIA è PC marketing partner. Inoltre, per festeggiare l’annuncio di Battlefield V, per un periodo di tempo limitato, i giocatori di Battlefield 1 e di Battlefield 4 potranno scaricare e conservare gratuitamente Battlefield 1 In the Name of Tsar e Battlefield 4 Final Stand.

Source : http://www.zope.it/battlefield-v-permette-di-modificare-il-campo-di-battaglia-a-proprio-vantaggio-e-non-solo.html