Margherita incontra Nek poco prima di morire: “Ho avuto una vita bellissima”

78

Margherita è morta a 18 anni con il sorriso: “Io sono felice, ho avuto una bellissima vita” – di Silvia Lucchetti

Si è ammalata di tumore ma non ha mai perso la voglia di vivere e organizzare feste con gli amici. Poco prima di morire ha incontrato Nek, il suo cantante preferito, con cui ha trascorso un pomeriggio indimenticabile tra abbracci, musica e parole

Ho conosciuto la storia di Margherita Mion leggendo il Corriere stamattina, ammetto di restare sempre sbalordita davanti a vicende simili.

Come si può continuare a sorridere e ad amare la vita quando si è duramente colpiti dalla malattia? Mi chiedo ogni volta. Davvero è una grazia speciale quella di non sprecare il tempo del dolore e fare una morte santa.

La vita è un mistero profondo e splendente, come gli occhi vispi e azzurrissimi di questa giovane di Treviso che si è ammalata – sarcoma di Ewing alle ossa – ed è morta nel giro di un anno neppure, senza avere il tempo di diplomarsi, di sposarsi, diventare madre…

Eppure come sempre di fronte alla morte si pensa al senso dell’esistenza e ragionandoci poco fa, mentre cullavo mia figlia, mi sono tornate in mente le parole che ci ripeteva don Fabio Rosini:

“Ci sono persone che solo tu potrai amare, cose che solo tu potrai fare e dire, sentimenti che solo tu potrai provare. In nome di Gesù Cristo sii te stesso!”.

Sfogliando le foto di Margherita su Instagram, navigando sul suo sito internet, leggendo la sua storia ho pensato a questo: alle cose che solo lei ha detto e fatto, alle persone che soltanto lei ha amato. Una vita troppo breve purtroppo ma feconda, piena zeppa di cose belle e saporite.

(function(d, s, id) { var js, fjs = d.getElementsByTagName(s)[0]; if (d.getElementById(id)) return; js = d.createElement(s); js.id = id; js.src = ‘https://connect.facebook.net/en_US/sdk.js#xfbml=1&version=v3.1’; fjs.parentNode.insertBefore(js, fjs);}(document, ‘script’, ‘facebook-jssdk’));

BUONGIORNO MATTINO / Margherita c'è ancora vita

BUONGIORNO MATTINO / Margherita è morta a 18 anni: in pochi mesi un tumore raro se l'è portata via. Ora c'è un libro su di lei e sull'associazione nata in suo ricordo. Il padre Marco Mion parla di Margherita con un dolore pieno di speranza: sentite le sue parole in questo buongiorno di Leandro Barsotti.#buongiornomattino2018Margherita c'è ancora vitaLEANDRO BARSOTTIMarco Mion

Posted by il mattino di Padova on Saturday, July 7, 2018

Chi è Margherita?

Mi chiamo Margherita Mion sono nata a Treviso il 4 ottobre 1998 e sono la primogenita di 4 figli di Marco Mion e Anna De Rossi. I miei fratelli sono Chiara Donato ed Elia.

Fin da piccola sono sempre stata felice e innamorata delle belle cose, della moda, della musica del ballo e della pallavolo.

Sono stata un’allieva di Simonetta Donzelli di SD Ballet di Treviso quando ballavo e ho giocato con il San Biagio Volley assieme alla Blue Girls, non abbiamo vinto una partita ma ci siamo divertite tanto e ho imparato molte cose della vita grazie allo sport.

Mi hanno sempre detto che ho degli occhi bellissimi azzurri, che la mia risata è contagiosa, e che dimostro qualche anno in più rispetto alla mia età.

Sono famose le feste che ho organizzato nella taverna di casa mia dove possiamo ballare e divertirci tanto da meritarsi il soprannome di feste nella TDM (Taverna Dalla Mion).

Quando mi sono ammalata frequentavo il quarto anno di liceo linguistico all’Istituto Galileo Galilei di Treviso e non potendo partecipare alle lezioni, mio malgrado mi sono dovuta ritirare senza poter terminare l’anno scolastico, anche se grazie alla collaborazione dei docenti, del preside e del direttore ho potuto sostenere gli esami di ammissione alla classe 5…..

Mi sarebbe piaciuto fare l’esame di maturità ma purtroppo me ne sono andata prima di poter iniziare l’anno scolastico era il 14 luglio del 2017. (Margheritamion.it)

#sisters

A post shared by Margherita Mion (@margheritamion) on Dec 25, 2016 at 5:44am PST

“Se non potrà vincere questa sfida il mio corpo, vincerà la mia anima”

Una ragazza entusiasta della vita, travolgente, con una gran voglia di divertirsi con gli amici, ballare, ridere.

Anche nei mesi della malattia le foto che la immortalano su Instagram mostrano una Margherita attenta al suo aspetto, con le mani curate, lo smalto, il trucco.

Tanto vinco io.

A post shared by Margherita Mion (@margheritamion) on Oct 9, 2016 at 12:11pm PDT

Fino all’ultimo ha combattuto, ci ha creduto, ha sperato, non ha mollato, come scriveva lei stessa nei messaggini alle amiche: Ovvio che non mollo… porca paletta non mollo (Corriere)

E poi: Io sono felice, ho avuto una bellissima vita (Ibidem). La consapevolezza che amare è tutto e la morte non ha mai l’ultima parola:

Se non potrà vincere questa sfida il mio corpo, vincerà la mia anima. Vincerò comunque io sul destino con l’idea che ho sempre avuto di amare me e gli altri, la vita, fino all’ultimo respiro. (Corriere)

L’abbraccio di Nek a Margherita

Nek è andato a farle visita a luglio dello scorso anno, poco prima che morisse (Ibidem). Una giornata calda di temperatura e sentimenti.

Margherita provata ma felice, con la maestosità dei fiori quasi appassiti che sprigionano ancora una fragranza intensa. Un pomeriggio di chiacchiere, risate, canzoni, vita e sorrisi.

La foto con il cantante è l’ultimo post che Margherita ha pubblicato sul suo profilo Instagram. Pochi giorni dopo è volata in Cielo e siamo sicuri che anche da lì ancora canta “(…) la vita rimane la cosa più bella che ho”. Fonte: Aleteia

L’articolo Margherita incontra Nek poco prima di morire: “Ho avuto una vita bellissima” proviene da IxR.

Source : https://www.informarexresistere.fr/margherita-incontra-nek/