“Non sono scaduti” Quel tesoretto in lire che avete nascosto in casa. Cercate in cassetti e armadi

81

La vecchia Lira è ancora viva e vegeta. Anche se il governo Monti ha decretato nel 2011 la morte definitiva delle banconote e monete del vecchio conio italiano, la Lira resiste ancora grazie alle Poste. I vecchi francobolli con il valore espresso ancora in lire sono regolarmente accettati dalle Poste per i vari tipi di affrancatura.

A svelare l’arcano su La Stampa sono gli stessi operatori delle Poste: “È ancora possibile affrancare lettere o pacchi con francobolli il cui valore sia espresso in lire. Ovviamente il valore dell’affrancatura deve corrispodndere a quello della tariffa in corso per le diverse spedizioni. Questo perché tutti i francobolli stampati dopo il 1967 possiedono ancora valore legale e non sono scaduti”.

I francobolli in lire sembrano avere una seconda vita, rivenduti soprattutto ai commercianti per spedizioni e consegne, grazie alla loro convenienza: “Tutti noi venditori affranchiamo con francobolli in lire, per il semplice fatto che si possono acquistare sul mercato con forti sconti rispetto al facciale”.

Source : http://www.mag24.es/2018/07/21/non-sono-scaduti-quel-tesoretto-in-lire-che-avete-nascosto-in-casa-cercate-in-cassetti-e-armadi/