Poliziotto contro Saviano: “per lui non esistono le forze dell’ordine” poi la bomba su Gomorra che stupisce tutti.

23

strong>Saviano paladino dei rom, degli immigrati, delle minoranze ma, a quanto pare, non delle forze dell’ordine che ogni giorno lo proteggono.

A parlare senza peli sulla lingua è Antonio Fusco, funzionario di polizia e scrittore, che in questi giorni ha pubblicato il suo quarto romanzo poliziesco ‘Le vite parallele’.

Nell’intervista rilasciata a La Verità Fusco parla, innanzitutto, del mestiere del poliziotto e della considerazione che si ha di esso: “Molti vedono nel poliziotto il soggetto ignorante, che mena col manganello, e che quando redige i rapporti scrive “mi sono portato”, “abbiamo andato”, eccetera.

Ma la polizia non è più quella di una volta, c’ è un’ altissima preparazione, non solo nei funzionari, ma anche fra gli agenti, dove c’ è una percentuale di laureati incredibile”.

A destare clamore, però, è la parte dell’intervista in cui parla di Roberto Saviano e il suo rapporto con i poliziotti.

“Saviano, quando ho iniziato, diceva di voler fare informazione, non narrativa. C’è semmai Maurizio Di Giovanni che fa in quel territorio ciò che io faccio in Toscana, secondo me con grossa difficoltà. Napoli ha un certo tipo di delinquenza che si presta male al noir e al giallo, sono guerre tra clan, c’ è poco da scoprire. Qui, invece, c’ è stato il mostro di Firenze, la Circe della Versilia. Ci sono un sacco storie interessanti”.

E, per finire, la critica alla sua opera: “In Gomorra mancano i riferimenti positivi, la città viene presentata come un luogo dove risiede il male assoluto e non c’ è possibilità di redenzione.

Manca lo Scialoja di Romanzo criminale. Manca un poliziotto o un magistrato, che nella realtà esiste e spesso vince, perché poi alla fine la gran parte dei personaggi che Saviano presenta come dei padreterni in terra stanno tutti in galera grazie all’attività delle forze dell’ ordine, che per Saviano non esistono“.

Una dichiarazione dall’impatto altisonante se si pensa al ruolo che le forze dell’ordine hanno quotidianamente nella vita dello scrittore campano. Sarà come dice il poliziotto?

Foto credit: informare per resistere

Fonte: Il Giornale

Source : https://adessobasta.org/2018/10/10/poliziotto-contro-saviano-per-lui-non-esistono-le-forze-dellordine-poi-la-bomba-su-gomorra-che-stupisce-tutti/