Il Ministro Tria, rompe il silenzio e zittisce anche il Quirinale di Mattarella

60

Il ministro dell’ Economia Giovanni Tria rompe il silenzio dopo una settimana difficilissima nella definizione del programma di finanza pubblica per la manovra.”Sono ministro di un governo, e come tale sono un politico. Non ho mai minacciato le dimissioni. Il deficit al 2,4% è frutto di una negoziazione politica , e assicuro che c’è stata una mediazione e non da poco».

Il Ministro si rivolge anche al Quirinale spiegando che «il pareggio di bilancio rimane un nostro obiettivo fondamentale» e all’ Europa: «Mi rendo perfettamente conto delle preoccupazioni della commissione – spiega il ministro – ma non si tratta assolutamente di una sfida alla Ue. Ma il punto in discussione è come operare in modo anticiclico in una fase di frenata dell’ economia».

Nell’ intervista Tria dettaglia gli obiettivi di crescita per il 2019 e gli anni successivi, e assicura che la manovra garantirà una discesa del debito anche grazie a una clausola di salvaguardia sulla spesa che impedirà aumenti ulteriori di deficit rispetto ai target.

Un messaggio, questo, essenziale anche per i mercati: «Il mio auspicio – dice Tria – è che l’allarme rientri ora che spiegheremo la manovra che stiamo preparando, e gli strumenti che mette in campo per l’obiettivo centrale della crescita».

[ Fonte: www.5stellenews.com ]

Source : http://www.daily-best.com/il-ministro-tria-rompe-il-silenzio-e-zittisce-anche-il-quirinale-di-mattarella/