Non riesci a dimagrire? Ecco 10 motivi insospettabili da conoscere

183

Perché non riesco a dimagrire? 10 motivi insospettabili da conoscere

Capita spesso di non riuscire a dimagrire, nonostante gli sforzi e un’alimentazione bilanciata, senza capirne le motivazioni.

In realtà ci sono delle cause, perlopiù insospettabili, per cui non riusciamo a perdere peso: tra queste ci sono lo stress, la mancanza di sonno, bere poca acqua e non solo!

“Anche se mangio poco non riesco a dimagrire!” Capita spesso di non riuscire a perdere peso, nonostante gli sforzi e un’alimentazione bilanciata, senza capirne le motivazioni.

In realtà ci sono delle cause, perlopiù insospettabili, per cui non riusciamo a dimagrire: tra queste ci sono lo stress, la mancanza di sonno, bere poca acqua, non abbinare alla dieta un’adeguata e costante attività fisica, e non solo.

Scopriamo allora per quale motivo non riusciamo a dimagrire nonostante pasti light, cibi giusti e sforzi fisici e di volontà. Ecco in cosa sbagliamo!

1.Mangiare poco e saltare i pasti

Spesso pensiamo che per dimagrire basti mangiare poco: in realtà, ridurre drasticamente le calorie, può rivelarsi una scelta davvero sbagliata, in quanto il nostro organismo tenderà a conservarle anzichè bruciarle, facendoci accumulare più grasso.

Diminuire di colpo la quantità di cibo, avvia infatti nel nostro corpo un naturale meccanismo di sopravvivenza: ridurre le calore giornaliere significa per l’organismo mancanza di cibo, per questo reagisce conservando riserve di grasso.

Evitate anche di saltare i pasti, si tratta infatti di un altro comportamento che aumenta la massa grassa, invece di diminuirla, in quanto fa crescere il nervosismo e la stanchezza: meglio fare 5 pasti al giorno nutrienti e bilanciati eliminando junk food e snack troppo calorici.

2.Non seguire una dieta personalizzata

Se credete di dimagrire seguendo una dieta standard, di quelle che possono praticare tutti, allora vi sbagliate di grosso.

Per perdere peso nel modo giusto, aumentando la massa magra e diminuendo quella grassa, bisogna seguire una dieta personalizzata studiata da un nutrizionista o da un dietologo, dovrà infatti essere costruita su di noi, anche in base ai gusti e alle preferenze.

Non deve inoltre essere monotona, per questo parlare con il vostro nutrizionista potrà aiutarlo a realizzare una dieta bilanciata e varia che non vi faccia tornare alle cattive abitudini alimentari.

3.Non abbinare la dieta all’attività fisica

Una dieta bilanciata è più efficace se abbinata a regolare attività fisica: aiuta infatti a bruciare calorie e a tonificare la muscolatura.

Se non avete tempo o voglia di andare in palestra, vi basterà fare una passeggiata di circa 40 minuti al giorno, così da velocizzare il metabolismo.

Cogliete inoltre ogni momento della giornata per avere uno stile di vita attivo: fate le scale ed evitate l’ascensore, preferite la bicicletta all’automobile, sono solo alcune delle sane abitudine che potete mettere in atto nell’arco della giornata.

4.Mangiare spesso fuori casa

Anche mangiare spesso fuori casa rende difficile il dimagrimento: se i vostri ritmi di vita non vi permettono di mangiare sempre a casa, è importante che il vostro nutrizionista, strutturi la vostra dieta in modo che tenga conto anche delle vostre abitudini o necessità.

Cucinare i propri cibi a casa resta comunque la soluzione migliore: in caso contrario si tenderà a nutrirsi con cibi precotti oppure da asporto.

5.Non dormire il giusto numero di ore

Se non riuscite a perdere peso, forse è perché dormite troppo poco: chi dorme meno di 7 ore al giorno, infatti, ha gli indici di massa corporea (BMI) superiori rispetto a chi dorme di più.

Ciò a causa dell’ormone della sazietà, la leptina, i cui livelli crollano per il poco sonno, e anche a causa della grelina, l’ormone dell’appetito, che si alza all’improvviso.

Non dimenticate poi che, se fate le ore piccole, tenderete a mangiare di più: vi ritroverete a fare spuntini con snack poco salutari e ipercalorici.

6.Bere poca acqua ed esagerare con altre bevande

Bere poco è un’altra delle cause della mancata perdita di peso: se non bevete almeno 1,5 litri di acqua al giorno i reni si affaticano non riuscendo a lavorare in sinergia con il fegato, la cui funzione è quella di convertire il grasso in energia.

Bere acqua aiuta inoltre a limitare il senso di fame e a smaltire le tossine, inoltre riduce la ritenzione idrica.

Evitate poi di sostituire l’acqua con altre bevande: i succhi di frutta in bottiglia, ad esempio, contengono molte calorie.

7.Concedersi troppi strappi alla regola

In tutte le diete ci sono dei momenti di libertà da concedersi ogni tanto, il così detto strappo alla regole: una pizza o un aperitivo con gli amici, ecc…

Bisogna però limitare gli sgarri: se diventano una abitudine frequente nel corso della settimana, si rischia di mandare a monte tutto il lavoro fatto con tanta fatica.

Un errore molto diffuso, poi, è quello di pensare che praticare regolarmente sport ci dia la possibilità di concederci qualche sgarro in più, niente di più sbagliato: questo comportamento finirà per farci ingrassare, anzichè dimagrire.

8.Mancanza di motivazione, per dimagrire occorre metterci la testa.

La difficoltà a perdere peso è spesso dovuta anche alla mancanza di motivazione: per dimagrire è importante anche metterci la testa, per questo è fondamentale l’aiuto di un professionista che crei un piano alimentare adatto supportando il paziente nei momenti difficili, così da non farlo arrendere al primo intoppo.

Anche aiutare la forza di volontà è importante: se all’improvviso avete voglia di uno snack al cioccolato, tenete a portata di mano un’alternativa sana che vi sazi, inoltre preparate le porzioni di pranzo e cena in piatti più piccoli, così ingannerete la mente evitando tentazioni pericolose.

9.Avere il metabolismo lento

Soprattuto con l’avanzare dell’età, il metabolismo rallenta, non permettendoci di raggiungere i risultati sperati.

Spesso ciò accade anche quando negli anni abbiamo seguire diete poco equilibrate: per questo è importante rivolgersi al nutrizionista se consideriamo che cambia nel corso della vita.

Soprattutto con il sopraggiungere della menopausa le donne riscontrano questa difficoltà. Il consiglio è quello di evitare di prendere iniziative sbagliate e di seguire con attenzione i suggerimenti dello specialista.

10.Attraversare un periodo particolarmente stressante

Lo stress può essere un’altra causa del mancato dimagrimento, si tratta infatti di una condizione che provoca dei cambiamenti nel nostro organismo: fa produrre cortisolo, ormone che aiuta a utilizzare zuccheri e grassi per produrre energia, stimolando così l’insulina e aumentando l’appetito.

Per questo nei periodo particolarmente stressanti tendiamo ad assumere principalmente cibi ricchi di zuccheri e di grassi, favorendo quindi l’aumento di peso.

Fondamentale è individure la causa dello stress, ma anche imparare a rilassarsi di più, magari con attività come lo yoga o l’assunzione di tisane rilassanti.

Fonte: fanpage.it – Titolo originale: Perché non riesco a dimagrire? 10 motivi insospettabili da conoscere

L’articolo Non riesci a dimagrire? Ecco 10 motivi insospettabili da conoscere proviene da IxR.

Source : https://www.informarexresistere.fr/non-riesci-a-dimagrire/