Salvini risponde alla sorella Cucchi: “chi ha sbagliato pagherà, ma …” arriva l’altolà del ministro

88

Il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, in un’intervista all’Unione Sarda risponde sul caso Cucchi: “Sono ministro da quattro mesi e non posso rispondere di ciò che è accaduto anni fa.

Se qualcuno in divisa sbaglia, paga come e più degli altri perchè ruba la fiducia anche ai cittadini. Non condivido però la criminalizzazione di tantissimi uomini delle forze dell’ordine, chiamati assassini, sbirri e delinquenti”.

E continua: “Il Viminale è aperto a tutti, in primis a chi ha subito un lutto o un torto. La sorella, la famiglia, i parenti e gli amici sono i benvenuti. Se lo Stato ha sbagliato chiederà scusa nei fatti punendo i colpevoli e risarcendo i colpiti”.

Le dichirazioni del vicepremier leghista arrivano dopo che la sorella di Cucchi, a seguito dell’invito del Viminale, aveva risposto: “Ci andrò il giorno in cui il ministro dell’Interno chiederà scusa a me, alla mia famiglia e a Stefano”.

Intanto, nel secondo filone di inchiesta, aperto dopo la deposizione di Francesco Tedesco, il carabiniere imputato che ha denunciato le responsabilità di colleghi e superiori coinvolti nella vicenda, ci sono almeno altri quattro indagati.

[ Fonte: www.ilgiornale.it ]

Source : http://www.daily-best.com/salvini-risponde-alla-sorella-cucchi-chi-ha-sbagliato-paghera-ma-arriva-laltola-del-ministro/